Chiudi

AVVISI

SPORTELLO TARIFFA RETIAMBIENTE – MONTECARLO

Informiamo gli utenti che per la giornata di MERCOLEDI’ 17 LUGLIO 2024 lo sportello tariffa di Montecarlo resterà chiuso per problemi tecnici sulla linea. Ci scusiamo per il disagio.

 

Clicca qui e compila il questionario

AL VIA L’OTTAVA EDIZIONE DI KEEP CLEAN AND RUN FOR PEACE: TRA TOSCANA E SARDEGNA PER COMBATTERE IL MARINE LITTERING

AL VIA L’OTTAVA EDIZIONE DI KEEP CLEAN AND RUN FOR PEACE: TRA TOSCANA E SARDEGNA PER COMBATTERE IL MARINE LITTERING

-Comunicato stampa-

DALL’ISOLA D’ELBA ALLA SPIAGGIA DI STINTINO, L’ECO-MARATONA DI PLOGGING RACCONTERÀ L’IMPATTO DEI RIFIUTI SULL’ECOSISTEMA MARINO, MA ANCHE LE MIGLIORI PRATICHE QUOTIDIANE PER CONTRASTARE L’INQUINAMENTO

Giovedì 28 aprile, Lucca – Tutto è pronto per la partenza del Keep Clean and Run for Peace 2022, l’eco-maratona più lunga del mondo. Il plogging, disciplina sportiva che combina il jogging con la raccolta dei rifiuti abbandonati, è ormai un fenomeno sempre più diffuso su scala globale. Da otto anni ormai, Roberto Cavallo ha scelto di correre sui sentieri italiani portando con sé un sacchetto e un paio di guanti, e coinvolgendo amministrazioni locali, scuole e semplici cittadini nelle sue azioni di pulizia dinamiche.

L’edizione 2022 dell’evento è stata presentata al termine del convegno “Lucca 2030: percorso per uno sviluppo sostenibile”, durante la conferenza stampa pre-partenza organizzata da AICA e da E.R.I.C.A. soc. coop. lungo il Baluardo San Regolo, a Lucca. I protagonisti del talk hanno inoltre partecipato all’azione di pulizia concomitante, che ha permesso di coinvolgere attivamente la cittadinanza e i ragazzi e le ragazze delle scuole presenti per la salvaguardia dell’ambiente urbano.

KCR22 è un percorso in sette tappe che si snoda tra Toscana e Sardegna, a partire dall’Isola d’Elba fino alla spiaggia di Stintino, in provincia di Sassari. Sarà così possibile raccontare il viaggio di un rifiuto disperso in mare, trasportato da agenti atmosferici e dai fiumi. Il marine littering, focus tematico del Keep Clean and Run for Peace 2022, si combatte infatti anche grazie alle scelte quotidiane di ciascuno di noi, con una corretta raccolta differenziata e la raccolta dei rifiuti abbandonati a terra.

Per il secondo anno consecutivo abbiamo deciso di battezzare il Keep Clean And Run a Lucca con un’azione simbolica di plogging – riporta Roberto Cavallo, divulgatore scientifico e eco-runner – Quest’anno abbiamo scelto la Toscana e la Sardegna per cercare di comunicare al meglio come i rifiuti che abbandoniamo nell’ambiente sono destinati ad accumularsi nei mari ed entrare drammaticamente nei cicli vitali, fino all’uomo. Le tappe

 

individuate sono un percorso culturale di accompagnamento che non poteva che terminare a Capannori, a 15 anni esatti dall’adozione della prima delibera “Rifiuti Zero”. Vogliamo chiedere a tutti di impegnarci perché arriviamo il prima possibile a Rifiuti Zero abbandonati nell’ambiente! E farlo correndo aiuta anche la forma fisica e il rapporto con l’ambiente naturale”.

“Come Comune di Lucca – commenta Valentina Simi, Assessora all’Ambiente – siamo felici di ospitare per il secondo anno consecutivo la conferenza stampa di lancio del Keep Clean and Run for Peace, una manifestazione strettamente legata ai temi cari alla nostra città. Proprio questa mattina abbiamo avuto un evento in cui sono state presentate alcune delle buone pratiche ambientali che i nostri cittadini praticano quotidianamente. Grazie, pertanto, all’organizzazione per aver scelto anche quest’anno di partire dalle nostre mura”.

All’incontro hanno partecipato per UniCredit Mario Giannini, Capo Mercato Lucca Catalani, e Stefano Valdiserra, Direttore della Filiale di Lucca S. Michele.

UniCredit è orgogliosa di sostenere anche l’edizione 2022 di Keep Clean and Run: un’iniziativa che punta a rafforzare la consapevolezza e il senso di responsabilità che ognuno di noi deve avere per la salvaguardia dei singoli territori e del Pianeta” – commenta Livio Stellati, Responsabile Sviluppo territoriale Centro Nord UniCredit – Il nostro Gruppo condivide in pieno questo obiettivo e lo persegue impegnandosi per favorire i processi di cambiamento sociale e di transizione verde, integrando i fattori legati alla sostenibilità nei processi decisionali della Banca. Così operiamo nel rispetto dei nostri valori, diffondendoli e aumentandone l’impatto sulla comunità”.

“Lucart produce carta riciclata, soprattutto prodotti per l’igiene, carta igienica, fazzoletti, asciugatutto, prodotti per la casa e per il settore professionale” – ricorda Tommaso De Luca, Corporate Community Manager – “Dal 2010 abbiamo inserito il riciclo dei cartoni per le bevande salvando sia la carta, sia le parti in plastica e in alluminio che servono a proteggere i cibi, creando nuovi oggetti, come le panchine, i dispenser per i bagni”.

Caterina Susini, Sistema Ambiente, racconta come Lucca sia “il capoluogo di provincia con il tasso di raccolta differenziata più alto della Toscana, è quindi importante che per il secondo anno il KCR parta da qui. È sempre importante infatti l’educazione ambientale, la

 

formazione riguardo la corretta differenziazione dei rifiuti, ma la sfida vera è la prevenzione e la riduzione”.

In conclusione, Alessio Ciacci, ricorda che “ASCIT è orgogliosa di essere partner del Keep Clean and Run for Peace, perché è fondamentale contribuire sempre più nella diffusione di una cultura della sostenibilità e sensibilità ambientale, pilastri per le nostre comunità”.

Keep Clean and Run è un’iniziativa di comunicazione realizzata con il Patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica e dei Comuni attraversati e con il sostegno di UniCredit, per il terzo anno Main sponsor della manifestazione e dei partner Lucart, Iren, Greentire, Revet, Tetra Pak Italia, ASCIT, Ricrea, CoReVe, Corepla, Cial, Biorepack, Utilitalia, Montura, Sartori Ambiente, Albafisio.

Per INFO:

 

Per gli aggiornamenti quotidiani sui dati e le dirette video dai luoghi più significativi, vi invitiamo a seguire il progetto sui canali Facebook e Instagram @keepcleanandrun, Facebook e LinkedIn di @robertocavallo e sul sito web www.keepcleanandrun.com

UFFICIO STAMPA dell’evento:

Francesco Bruno, 340.749.5443 | francesco.bruno@envi.info

Servizi di raccolta

800-942951
da Lunedì a Sabato
dalle 8.00 alle 14.00

Inviare i moduli tramite fax o tramite email

fax 0583436030
urp@ascit.it

Ritiro ingombranti

800-146219
da Lunedì a Sabato
dalle 8.00 alle 14.00

Sportello Tariffa Retiambiente

800-146219
Lunedì
dalle 15.00 alle 16.30
Martedì e giovedì
dalle 8.15 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 17.30
Venerdì
dalle 8.15 alle 13.30

Inviare i moduli tramite email

tariffa@retiambiente.it